Rosa Osiria

 I meno esperti potrebbero confondere il nome di questa rosa con la nota soubrette Wanda Osiris. In effetti, la pianta in questione si chiama rosa Osiris od Osiria. Non sappiamo se questo ibrido sia stato creato proprio per la famosa attrice, resta il fatto che si tratta di una pianta stupenda e dalla fioritura davvero spettacolare.

Caratteristiche

La rosa Osiria è un ibrido di tea a fiori grandi. La pianta, dal portamento a cespuglio,  si presenta con infiorescenze a petali doppi e con la caratteristica della doppia colorazione: rosa all’interno e bianca fuori. Questa rosa fa un certo effetto in molti contesti, sia nelle decorazioni floreali per eventi che nella coltivazione in giardino. Anzi, potremmo dire che la rosa osiria rappresenta davvero il fiore all’occhiello di qualsiasi spazio verde.

Coltivazione

 La rosa Osiria è una pianta molo resistente e per coltivarla si devono attuare gli stessi accorgimenti già visti per le altre rose. La messa a dimora della pianta avviene a pieno campo, scavando delle buche sul terreno e concimandole con fertlizzante organico, preferibilmente stallatico. L’interramento deve avvenire a circa cinque centimetri dal suolo, iniziando da un punto di innesto rappresentato dalla parte gonfia dove crescono i rami. La pianta si adatta sia alla coltivazione a mezz’ombra che a pieno sole. Una volta adulta, la rosa Osiria raggiunge in altezza di circa ottanta centimetri. Questo fiore è ideale anche reciso. La rosa osiria si concima e si pota a inizio primavera. La potatura di questa rosa è drastica perché ne stimola la fioritura. Dopo i tagli vanno lasciati solo cinque rami.

Dove comprare e costi

 La rosa Osiria, o meglio splendidi esemplari di rose Osiria, si acquistano nei vivai e negli e-commerce. La pianta viene  venduta in vaso ed è già potata. Prima di potarla, dunque, bisogna aspettare altri dodici mesi. Nella rosa Osiris, infatti, la potatura è annuale.  Una rosa osiria costa poco più di nove euro. Esistono dei rivenditori che offrono rose osiria in offerta al costo di quattordici euro ogni due esemplari. 

Abbinamenti

 La rosa Osiria è una rosa grandiflora, cioè appartenente agli ibridi dai fiori grandi. Con questa specie si possono creare magnifici rosai che fioriscono da maggio fino alle prime gelate. La pianta sta bene da sola, ma anche in abbinamento con altre specie fiorite, tra cui i tulipani. Ottimo l’effetto tra la rosa osiria e alcune specie tappezzanti come l'Achimenes Beacon Silver.

Potrebbero interessarti anche: