Caratteristiche delle rose antiche

Le rose antiche

Le rose antiche sono specie che esistevano prima di quelle ibride o moderne. La prima rosa ibrida venne infatti introdotta nel 1867 e la classificazione delle rose individua quelle antiche come le varietà esistenti prima dell’introduzione degli ibridi. Le rose antiche sono varietà naturali, quindi non sottoposte ad alcun trattamento o ibridazione. In natura esistono tante varietà di rose antiche, anche se alcune, per via della sempre crescente diffusione delle rose moderne, sono andate perdute o sono diventate delle specie rare.

Caratteristiche

 Le rose antiche sono piante naturali e quindi non sottoposte ad alcuna ibridazione. Esistono prima del 1867 e si pensa che affondino le loro origini fin dalla prima comparsa dell’umanità.  Queste rose possono avere fiori rossi, gialli, bianchi, fucsia e rosa. Di solito si tratta di boccioli molto piccoli ma intensamente profumati. Per questa caratteristica, le rose antiche sono molto ricercate e usate in giardino. Si tratta di specie che possono fiorire una sola volta o più volte e con grande capacità di adattamento a diverse temperature. 

Cure

 Le rose antiche si interrano preferibilmente a pieno campo, anche quando vengono acquistate in vaso. La buca da scavare sul terreno deve avere almeno una profondità doppia rispetto a quella del vaso. La messa a dimora delle rose antiche avviene di solito da novembre a marzo.  Il terreno deve essere preferibilmente argilloso e non acido. La buca va riempita con sabbia e ghiaia o con altro materiale drenante, dopo si concima e si interrano le rose. Al termine si procede ad innaffiare. Le irrigazioni non devono toccare le foglie e i fiori, ma solo la base della pianta.  Le rose antiche fioriscono  tra la primavera e l’estate e si riproducono per talea o per innesto a gemma.

Varietà

Le rose antiche, come già detto, si caratterizzano per i fiori piccoli e intensamente profumati. Tra le varietà più note ricordiamo la rosa Alba, con fiori chiari che sbocciano durante il mese di giugno, la rosa gallica,  varietà antica senza spine con una sola fioritura e boccioli bianchi o bicolore. La rosa Portland, riprodotta grazie all’incrocio tra la rosa gallica e la rosa damascena, dai fiori rossi o rosa e gradevolmente profumati.  La rosa cinese, varietà senza spine, rifiorente e adatta ai climi temperati. La rosa bourbon, la più alta delle rose antiche ( circa quattro metri), con fiori rossi, rosa e bianchi. La rosa muscosa, con fiori grandi ricoperti da un muschio dall’ odore fruttato. La rosa multiflora, molto spinosa e con portamento a cespuglio. A eccezione dell’ultima varietà, le altre specie di rose antiche sono generalmente senza spine. 

Potrebbero interessarti anche: