I giardini di rose antiche

Giardini rose antiche

Le rose antiche sono quelle che esistevano prima delle rose moderne, ovvero prima delle rose ibridate alla fine dell’Ottocento. Si tratta di varietà spontanee di raro fascino e bellezza. In Italia e nel mondo si trovano tanti appassionati di rose antiche, i quali, proprio per passione, hanno dedicato la loro vita alla coltivazione di queste rose. Alcuni appassionati, divenuti oggi famosi, sono persino riusciti a creare dei giardini museo di rose antiche.

Il giardino Del Bufalo

Un famoso giardino di rose antiche si trova a Valleranello, vicino Roma. La sua creazione si deve all’architetto Maresa Del Bufalo, grande appassionata di rose antiche. La professionista ha dedicato mezzo secolo della sua vita alla coltivazione delle rose. In questo giardino si possono ammirare tante varietà di rose, a partire dalla capostipite delle rose antiche, la rosa canina. Raggruppate e disposte con criteri architettonici eleganti e raffinati, le rose antiche del giardino Del Bufalo fanno bella mostra di sé con i loro straordinari colori e profumi. L’architetto Del Bufalo spiega le virtù delle rose antiche in numerose interviste, dove si possono ottenere anche utili informazioni sulla coltivazione di queste rose.

Museo giardino della rosa antica

 Il museo giardino della rosa antica è stato istituito a maggio del 2003 su un’area di 43 ettari, nei pressi delle colline modenesi, a metà strada tra Maranello e Serramazzoni. Obiettivo del museo, collezionare e mostrare al pubblico tantissime varietà di rose coltivate nei vivai. La coltivazione e l’esposizione delle rose antiche avviene solo nel 2004. Da allora sono state ospitate 3600 rose appartenenti a circa 750 varietà. Nel 2005 il museo giardino è diventato un punto di riferimento internazionale per gli appassionati di rose antiche. Le rose antiche coltivate in questo giardino provengono da quasi tutto il mondo.  I percorsi principali del giardino museo sono occupati dalle rose antiche, mentre quelli secondari, dagli ibridi creati dall’uomo. Ogni rosa è accompagnata da un cartellino che ne descrive le caratteristiche. Il Museo giardino, per la sua importanza, è stato inserito nel circuito dei Grandi Giardini Italiani. Chi volesse visitarlo, può farlo tutti i giorni a partire dalle dieci del mattino fino al tramonto. 

Giardini privati rose antiche

 Il nostro territorio è anche pieno di giardini privati di rose antiche. Ne è un esempio quello dell’architetto Del Bufalo. Anche i comuni mortali possono creare dei bei giardini di rose antiche. I giardini più noti e famosi possono certamente offrire degli utili spunti da riprodurre magari nel giardino di casa.

Potrebbero interessarti anche: