Come piantare le rose in giardino

Piantare le rose in giardino

La piantumazione delle rose è una delle attività più entusiasmanti per gli appassionati di giardinaggio. Mettere a dimora delle nuove piantine significa vederle crescere e fiorire, ma anche abbellire tutti quegli angoli del giardino dove sono stante piantumate. La piantagione o piantumazione delle rose richiede però una certa esperienza ed abilità, perché la fretta o degli errori grossolani possono compromettere i futuri risultati.

Quali rose piantare

La piantumazione delle rose prevede la messa a dimora di due tipologie di piantine: quelle in pane di pane di terra e quelle a radice nuda. Entrambe si possono acquistare in vivaio, ma oltre ai costi, queste piante hanno anche differenti modalità di sviluppo e di preparazione del terreno. Le rose in pane di terra sono piante coltivate in vaso molto facili da trapiantare sul terreno o su altri vasi. Queste piante, infatti, vengono estirpate delicatamente dal vaso con tutto il contenuto di terra. Il pane di terra in vaso mantiene intatto l’apparato radicale e non causa stress alla pianta. Le rose in pane di terra, però, vanno curate a lungo ed è per questo che i loro costi in vivaio sono più alti. Le rose a radice nuda non presentano problemi di piantumazione, ma lo stress della messa a dimora potrebbe causare futuri danni alla pianta. In caso di attecchimento però, sembra che le rose a radice nuda regalino risultati estetici migliori, mentre quelle in pane di terra tendono a rimanere piccole e a svilupparsi molto più lentamente.

Come piantare le rose in vaso

In giardino, le rose si possono piantare in vaso e a pieno campo. Nel primo caso bisogna prevedere un contenitore che sia profondo almeno ottanta centimetri e che presenti dei fori per il drenaggio. Per le rose ottenute con la talea può bastare anche un vaso profondo trenta centimetri. Il terriccio del vaso deve essere di qualità e va mescolato con terra di campo. Questa miscela favorisce infatti il corretto sviluppo delle rose. Queste piante però non amano molto la coltivazione in vaso; si tratta di piante rigogliose che necessitano di spazi più ampi. In giardino, quindi, meglio piantare le rose a pieno campo.

Piantare le rose a pieno campo

La piantumazione delle rose a pieno campo va fatta preparando per tempo delle buche. Queste vanno arricchite con materiale drenante e poi lasciate arieggiare per qualche giorno in modo da accrescere la fertilità del terreno. In caso di rose in pane di terra, si metterà sul fondo della buca, terriccio da giardino mischiato a letame secco o pellettato. Dopo si posiziona il pane di terra e si coprono gli spazi vuoti con altro terriccio. In caso di rose a radice nuda, si pianterà la piantina al centro della buca e poi si procederà a riempire con terriccio mischiato a letame e sabbia.

Potrebbero interessarti anche: