Rose malattie foglie

Le rose, anche se considerate le regine del giardino, presentano spesso attacchi dovuti a parassiti e malattie. Molti problemi sono anche causati da fattori ambientali o da carenze nutritive. I sintomi principali di tutte le avversità si manifestano spesso sulle foglie, parte esteticamente importante quanto il fiore e per questo meritevole di cure e attenzioni.

Sintomi fogliari

I sintomi che colpiscono le rose sulle foglie variano in base all’agente eziologico che le causa. Questi sintomi comprendono prevalentemente decolorazioni, macchie e ingiallimenti. Le macchie e gli ingiallimenti possono essere causati da malattie fungine o da virus e batteri, mentre la decolorazione abbinata all’ingiallimento è più spesso causata da errati metodi di coltivazione, carenze di minerali , carenze o eccessi idrici ed errata esposizione solare. Le foglie delle rose possono essere anche ricoperte di una patina bianca o grigia, in tal caso siamo di fronte a una patologia fungina.

Malattie fogliari da funghi

Se sulla pagina inferiore della foglia compaiono pustole giallastre o brune, siamo di fronte alla ruggine. Se le foglie della rosa diventano invece macchiate di giallo nella parte superiore e ricoperte di una patina bianca in quella inferiore, siamo di fronte alla peronospora. Se sulle foglie compaiono macchie nere e violacee, allora vuol dire che la rosa è stata colpita dalla ticchiolatura. I sintomi e le patologie appena indicate si riferiscono ad infezioni fungine causate spesso da errori di coltivazione o da eccessi di umidità. Le patologie fungine si combattono con appositi prodotti ad azione fungicida.

Malattie fogliari da insetti

Le foglie delle rose possono anche essere attaccate dagli insetti. I più comuni e temuti sono le cocciniglie e gli afidi, parassiti che attaccano la pagina superire delle foglie nutrendosi della linfa della pianta. Altri insetti che attaccano le foglie delle rose sono gli acari o ragnetti rossi. Questi insetti pungono la struttura fogliare fino a causare ingiallimenti e disseccamenti definitivi. Le patologie da insetti si combattono con insetticidi specifici, anche naturali.

Malattie foglie da carenze nutrizionali

Anche le carenze nutrizionali possono causare sintomi fogliari. Se le foglie ingialliscono totalmente, potrebbe trattarsi di carenza di ferro o di magnesio, ma anche di carenza di altri minerali organici come azoto, fosforo e potassio. L’ingiallimento può essere causato anche da eccessive irrigazioni o da carenza idrica. In tutti questi casi, la rosa mostra una sofferenza che va trattata tempestivamente. Le malattie da carenza si combattono somministrando alla pianta il minerale di cui è carente.

Potrebbero interessarti anche: