Le malattie delle rose rampicanti

Malattie rose rampicanti

Le rose rampicanti sono varietà che per crescere hanno bisogno di opportuni sostegni. Queste rose si dividono in due categorie distinte e separate: climber e rambler. Le prime hanno fusti dritti e legnosi; le seconde, fusti più lunghi e flessibili e quindi adatti a rivestire muri e pergolati. Come tutte le rose e le altre piante, anche le rampicanti si ammalano. Le patologie di queste specie fiorite sono causate spesso da insetti e altri parassiti fungini.

Malattie fungine

Le malattie fungine delle rampicanti sono il mal bianco od oidio, la ticchiolatura, la ruggine, la peronospora e il marciume del colletto. Il marciume si manifesta con ingiallimento basale e in seguito, completo disseccamento. L’oidio colpisce foglie, fiori e rami formando una platina biancastra che in seguito fa marcire la pianta. La ticchiolatura si presenta con macchie nere o violacee sulle foglie; la ruggine, con pustole giallastre pulverulente sulla pagina superiore delle foglie, mentre la peronospora con pustole gialle sempre sulla parte fogliare superiore. La frequenza di queste patologie dipende dalla condizione delle rose e dalla situazione climatica in cui vengono coltivate. Le specie rampicanti che crescono sui muri, ad esempio, vengono maggiormente colpite dal mal bianco. Questa patologia fungina è favorita da climi umidi, temperati e particolarmente piovosi. Le altre patologie fungine si possono manifestare anche a causa di errori colturali.

Malattie insetti

Le rose rampicanti possono essere colpite anche da insetti e parassiti. I più comuni sono gli afidi e le cocciniglie. Questi insetti succhiano la linfa della pianta portandola al disseccamento. Gli afidi si presentano con un corpo di colore verde fluorescente, mentre le cocciniglie con una corazza dura, anche biancastra, entro cui si nascondono e si nutrono della linfa della rosa.

Lotta malattie

Le malattie parassitarie delle rose rampicanti si combattono anzitutto con la prevenzione. La vera terapia preventiva consiste nel coltivare, irrigare, potare e concimare correttamente queste piante. I trattamenti preventivi contro le malattie fungine prevedono anche somministrazioni di prodotti a base di zolfo. Afidi e cocciniglie si possono invece combattere con insetticidi specifici reperibili presso i rivenditori autorizzati di diserbanti e prodotti per agricoltura. I trattamenti preventivi vanno effettuati prevalentemente sulle rampicanti in vaso, specie più soggette agli attacchi di parassiti e malattie. In alternativa, si possono selezionare degli ibridi di rose rampicanti più resistenti alle avversità causate dai parassiti.

Potrebbero interessarti anche: