Il guano come concime per rose

Rose concimazione

Le rose, come tutte le altre piante, hanno bisogno di essere innaffiate, concimate e curate con amore. Tutte le attenzioni che riserverete alle vostre rose saranno ricambiate in termini di fioritura, resistenza alle malattie e resa estetica. In natura esistono migliaia di varietà di rose, ognuna con caratteristiche totalmente differenti l’una dall’altra. Proprio per questo i prodotti da usare per le rose variano da una specie all’altra. Particolari attenzioni si devono usare, ad esempio, per la concimazione. Alcuni ritengono che concimare le rose con il guano le renda più sane e più forti. Questo concime però va usato solo in particolari periodi dell’anno.

Guano concime per rose

Il guano è un concime organico derivato dalle deiezioni degli uccelli marini. Questo concime si può ottenere dagli escrementi dei pinguini, da quelli del cormorano e perfino dai pipistrelli. Il guano è noto per avere un elevato contenuto di azoto e potassio, un basso contenuto di fosforo, un alto contenuto di sali minerali e un notevole contenuto di nitrati. Nel giardinaggio, il guano si usa per la concimazione delle piante fiorite e per le acidofile. Questo fertilizzante va usato con estrema attenzione per via del suo elevato contenuto di nitrati. In caso di piogge eccessive, dette sostanze possono essere dilavate e disciolte nel terreno con conseguente inquinamento delle falde acquifere.

Guano per rose

Il guano viene usato per concimare le rose, i cespugli fioriti e le piante rampicanti. L’elevato contenuto di azoto stimola il risveglio vegetativo, mentre il potassio irrobustisce la struttura della pianta rendendola più resistente a parassiti e malattie. La dose di potassio del guano, anche se bassa, stimola la radicazione e favorisce la fioritura. Il guano per rose viene commercializzato sotto forma di granuli a lento rilascio. In realtà si tratta di una specie di sabbione che rilascia lentamente le sostanze nutritive alle piante. Il guano più usato per le rose ha la formulazione NPK 11-5-11, dove 11 indica il titolo di azoto e potassio e 5 quello di fosforo. In commercio esistono anche i concimi chimici addizionati con guano e ciò spiega proprio la formulazione NPK di alcuni concimi commerciali.

Uso guano come concime per rose

La concimazione con guano si effettua due volte l’anno: a marzo e ad agosto, oppure a maggio e a settembre, dipende dal tipo di pianta. In alcune zone a clima temperato, la concimazione autunnale si può effettuare anche ad ottobre, in altre ad agosto. La concimazione autunnale, infatti, va fatta prima che le piante vadano a riposo. In caso contrario, si potrebbe forzare la rosa a vegetare ancora.

Potrebbero interessarti anche: