Come riconoscere le rose Ibridi di Tea

Riconoscere rose Ibridi di Tea

Le rose sono amate e apprezzate non solo dagli appassionati, ma anche da coloro che amano la natura e le piante in genere. E’ proprio questa passione che ha portato gli esperti a creare degli incroci tra diverse varietà. In natura, infatti, esistono le rose rustiche e selvatiche, tra cui quelle antiche. Queste rose, per caratteristiche e forma, hanno un valore inestimabile, ma il folle desiderio di coltivare rose sempre più resistenti e profumate ha portato alla diffusione di incroci tra diverse varietà. Tra queste troviamo le rose ibride, e in particolare gli ibridi di tea, incroci tra rose europee ed asiatiche. Le rose ibridi di tea sono considerate le prime vere rose moderne.

Cenni storici

La prima rosa ibrido di tea venne realizzata nel 1867 da Jean Baptiste Guillot, che incrociò le rose arbustive europee poco rifiorenti, con quelle cinesi che fiorivano fino al tardo autunno. I risultati delle prime rose ibride non furono eccellenti. Alcune presentavano peduncoli molli e una rifiorenza scarsa. Con il tempo si eliminarono gli incroci non rifiorenti per lasciare spazio solo alle varietà rifiorenti o rifiorentissime. Le ibridazioni sono proseguite a ritmo intenso e ciò ha portato a centinaia di moderni ibridi di tea difficili da riconoscere. Un ibrido di tea recente è infatti frutto del passaggio di diverse ibridazioni che rendono difficoltoso individuare delle caratteristiche univoche e precise.

Caratteristiche Ibridi di Tea

Tutti gli appassionati di rose amano capire con quale tipo di ibridi hanno a che fare. Pertanto è giusto conoscere anche le rose ibride di tea. Le rose ibride di tea hanno fiori grandi, di forma gradevole e con un diametro di oltre quindici centimetri, che sbocciano singolarmente su steli spinosi, robusti e molto lunghi. Questi portano ognuno circa sette foglioline di un colore verde lucido. Le stesse sono lievemente sfumate di rosso da giovani. I boccioli sono di forma conica e permettono il taglio anche quando sono chiusi. Il taglio è favorito dallo stelo alto e robusto. Questa operazione non danneggia, dunque, i boccioli, che possono essere regalati ancor prima di sbocciare senza subire alcun danno. Le rose ibride di tea, specie quelle più recenti, sono anche intensamente profumate.

Colori Ibridi di Tea

C’è chi dice di poter riconoscere le rose ibride di tea dal colore. In questo caso però dobbiamo deludervi: i colori degli ibridi di tea sono sì vari, ma simili a quelli di molte altre rose. L’unica distinzione tra ibridi di tea e altri è nella forma e nelle dimensioni dei fiori e dello stelo che abbiamo descritto al paragrafo precedente. Le rose ibride di tea vengono realizzate con tutte le varietà di colori disponibili, a esclusione del blu, che viene di solito aggiunto tramite colorazioni artificiali.

Potrebbero interessarti anche: